Trattamenti delle Lenti

Per ottenere il massimo comfort dal proprio occhiale, è importante scegliere un trattamento che ben si adatti alle nostre esigenze quotidiane.

Di seguito sono riportati alcuni dei trattamenti principali tra cui scegliere per personalizzare ulteriormente il proprio occhiale:

Antiriflesso:

è forse il trattamento più conosciuto, e serve ad eliminare determinate riflessioni che la luce andrebbe altrimenti a creare sulle lenti stesse. 

Tali riflessioni, oltre a compromettere l'estetica dell'occhiale, portano un peggioramento della qualità visiva, soprattutto in quelle situazioni dove si ha a che fare con fonti di luce artificiali importanti (i fari di una macchina alla guida, lampade a luce fredda in ambienti chiusi, osservare schermi luminosi in situazioni di penombra ecc.).

Esistono diverse versioni di antiriflesso, dai più standard fino a tipologie più evolute, con vantaggi evidenti quanto a durata, resistenza allo sporco e idrorepellenza.

UV-Block:

l'esposizione prolungata ai raggi ultravioletti può provocare nel tempo danni e patologie importanti a carico dei nostri occhi. Essendo impossibile non venirne in contatto nel nostro quotidiano, proteggersi il più possibile diventa fondamentale.

Con questo trattamento la totalità dei raggi UV viene filtrata dalle lenti, riducendo così il rischio di danni da radiazione a livello oculare.

Blue-Control:

i moderni dispositivi elettronici (cellulari, tablet, computer) hanno emissioni con cariche energetiche piuttosto elevate, chiamate genericamente Luce Blu.

Questa porta molti discomfort a livello oculare, come secchezza oculare, arrossamento, stress visivo, oltre a creare interferenze con i nostri ritmi circadiani provocando disturbi del sonno.

Questo trattamento va a ridurre la quantità di Luce Blu che arriverebbe altrimenti ai nostri occhi, prevenendo gran parte dei sintomi da essa provocati.

Transition:

in questo caso, più che di un trattamento, parliamo di una tipologia di lente.

Queste lenti hanno la capacità di scurirsi al sole, offrendo allo stesso tempo relax visivo e protezione dai raggi UV.

Si deve però tenere in considerazione che lo scurimento è determinato dalla radiazione UV, e non dalla luce in sé; questo significa, ad esempio, che queste lenti non si scuriscono in macchina, visto che i vetri delle moderne automobili filtrano la componente ultravioletta. Inoltre lo scurimento avrà intensità diverse durante l'arco della giornata, dato che la quantità di UV emessa da sole varia nelle 24h.

Le lenti si scuriscono in pochi secondi, e tornano chiare in pochi minuti (anche se si riesce a vedere bene in ambienti chiusi già prima che esse tornino totalmente chiare).

Sono una valida soluzione per chi trascorre del tempo all'aria aperta e chiede riparo dalla luce solare, senza il fastidio di portarsi appresso un occhiale da sole.